Relazione sull’attività della Villa Museo Giacomo Puccini nell’anno 2010.

Andamento museo
Il museo è rimasto chiuso al pubblico fino al 20 di gennaio a causa del rischio di esondazione del lago Massaciuccoli.  A causa della cattiva e scarsa informazione fatta sui mass media il normale afflusso di turisti è stato scarso fino ad aprile. La  strada statale Aurelia rimane comunque  ancora chiusa al traffico pesante per i bus provenienti da Pisa che quindi per raggiungerci, devono arrivare a Viareggio tramite autostrada e tornare indietro per 6 Km per poter arrivare al Museo.

Il book shop, al 31 12  2010,  ha incassato

Sono mancati alcuni tour operators come Saga dalla Gran Bretagna mentre la Trumpy ha diminuito le visite dei croceristi di circa 1/5. Abbiamo però acquistato un tour operator ungherese di nome TDM che sta iniziando a indirizzare alcuni dei suoi piccoli gruppi al nostro museo.

LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA
- Impianto elettrico (ditta Remedi Vincenzo).
- Computer, dominio e sito (ditta Microcode).
- Fiori ( Florexport, La Margherita e Vecoli).
- Tipografia (Piccola Offset).
- Manutenzione audio guide (D’Uva Workshop).
- Materiale per pulizia e cibo gatto (Ipersoap).
- Manutenzione visibilità su pagine gialle  (Seat pagine gialle).
- Manutenzione estintori (Centro antincendio Viareggio).

Restauri fatti
Controllo e ripristino con sostituzione di cerniere e lucchetti a porte e finestre del piano terra e del I piano del Museo Puccini. Rifacimento chiavi, serrature e contro-piastre. Restauro sedia verde della camera del M° Puccini con ricostruzione di un pezzo mancante (Maurizio Landucci).

- Restauro di due imposte nello studio del M° Puccini (laboratorio di restauro Giuliano dalle Monache).
- Restauro del tavolo Bugatti nello studio del Maestro e del trumeau nella cucina (ditta Sandro Cacini).
- Restauro conservativo dei pianoforti Stainway e Forster del Maestro (ditta Menicagli di Livorno).
- Restauro alle pitture nell’ingresso, nel sottoscala e nella sala dei manoscritti (Ditta Luca Paparo).

Prossimi restauri

 Trattamento antitarlo camera da letto nall’ala Antonio (Ditta Sandro Cacini).
Siamo in attesa del concretizzarsi dell’offerta della ditta GMBh Muryan di Dortmund di provvedere gratuitamente al rifacimento della facciata del Museo per la quale è già stato fatto un sopralluogo.

Acquisto
- Bandiere a muro (Ditta Pubbligrafica).
- Bandiera con asta (Ditta Lookat).
- Termosifoni elettrici a pannello con termostato (Ditta Casa Confort).

 EVENTI CULTURALI

23 gennaio, Pescia
Alle ore 15.30, nel Conservatorio Femminile “San Michele” di Pescia, piazza Matteotti, è stato presentato il volume “PUCCINI IN VALDINIEVOLE” a cura di Simonetta Puccini e Laura Zanobi. E’ seguito alle 16:30, il concerto di arie Pucciniane diretto dal Maestro Piero Papini, soprano Gianna Queni.

29 gennaio, Venezia,Teatro la Fenice
Simonetta Puccini ha assistito alla Manon Lescaut.

14 febbraio, Torre del Lago, Museo Puccini
Visita del Maestro Pappano, direttore d’orchestra e pianista inglese naturalizzato statunitense, di origine italiana per la realizzazione di un servizio per la televisione BBc per la quale è stato versato un  contributo di euro 2.000 all’Associazione.

21 marzo, Torre del Lago, Spazio Puccini
La Fondazione Simonetta Puccini – Istituto di Studi Pucciniani, in collaborazione con l’Associazione Amici delle Case di Giacomo Puccini, ha organizzato una giornata dedicata al Maestro e ai suoi soggiorni in Valdinievole, con la presentazione del volume “Puccini in Valdinievole” di Simonetta Puccini e Laura Zanobi. Nella Villa del Castellaccio a Uzzano compose il secondo e terzo atto della Bohème, come testimonia l’iscrizione autografa su una delle pareti del salone. Simonetta Puccini introduce l’argomento analizzando lo stretto legame tra Puccini, la sua opera e l’ambiente dal quale traeva ispirazione. Laura Zanobi e Giulio Simonatti hanno parlato dei soggiorni del Maestro nella Valdinievole, mentre Michele Bianchi  ha approfondito l’aspetto modernista del Maestro e in particolare del suo legame con la bicicletta, utilizzata per le numerose gite. Al termine è seguito un piccolo concerto di arie Pucciniane con il soprano Gianna Queni e al pianoforte Michela Spizzichino.

 

23 aprile, Piacenza, Teatro Comunale
Simonetta Puccini ha assistito alla rappresentazione di Manon Lescaut.

25 aprile, Torre del Lago, Museo Puccini
Visita al Museo del soprano Maria Guleghina.

25 maggio, Torre del lago, Spazio Puccini
Presentazione dell’evento “I pianoforti di Puccini riprendono a suonare” con una conferenza stampa nella quale Simonetta Puccini, Michele Bianchi e Luca Menicagli hanno illustrato le fasi del restauro e il concerto che si svolgerà il giorno del 29 giugno 2010: “I pianoforti di Puccini riprendono a suonare”: dopo un restauro eseguito dalla ditta Menicagli di Livorno, in parte sponsor, e con la consulenza della Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Lucca e Massa Carrara, sono stati restaurati i due pianoforti presenti nella Villa Museo Puccini di Torre del Lago, Forster e Stainway & Sons. Su questi due pianoforti Puccini lavorò alla creazione della Fanciulla del West, del Trittico e della Rondine.

 29 maggio, Torre del lago, Museo Puccini
Sempre in occasione del restauro da parte della ditta Menicagli di Livorno dei due pianoforti appartenuti a Giacomo Puccini, presenti alla Villa Museo, August Forster e Steinway, il professor Stefano Ragni ha tenuto una conferenza concerto con  musiche di Giacomo e Domenico Puccini sul pianoforte verticale Forster restaurato .

5 giugno, Viareggio, Club Nautico
Alle ore 18:00 presso il Club Nautico di Viareggio in occasione dell’apertura  del Campionato Europeo Star , è stato presentato il volumetto Corazzata Sicilia – Marcia d’ordinanza dall’opera La Bohème, pubblicato dalla Fondazione Simonetta Puccini – Istituto di Studi Pucciniani, in collaborazione con l’Associazione Amici delle Case di Giacomo Puccini e il Comando della Capitaneria di Porto di Viareggio.

Nel 1896 il Maestro Puccini compose la marcia su richiesta dell’Ammiraglio Felice Napoleone Canevaro, dedicata alla corazzata Sicilia, gioiello della Marina Militare Italiana, sede di comando internazionale e simbolo, alla fine del secolo XIX, di tecnica e navalità.

Alla presentazione del volume sono intervenuti Simonetta Puccini, il Comandante del Porto di Viareggio Capitano di Vascello Fabrizio Ratto-Vaquer, Michele Bianchi e Giampaolo Lazzeri, presidenti e vice presidenti del Club Nautico di fronte ad un pubblico molto interessato e entusista.

La Banda della Marina del Dipartimento Militare Marittimo dell’Alto Tirreno di La Spezia diretta dal Maestro Lino Villella, ha eseguito oltre che ad altri brani musicali, la Marcia d’Ordinanza Corazzata Sicilia di Giacomo Puccini con numerosi bis.

 

17 giugno, Bologna, Teatro comunale
Simonetta Puccini e Michele Bianchi hanno assistito alla prova generale di Edgar nella versione in quattro atti.

18 giugno, Verona, Arena
Simonetta Puccini e Michele Bianchi hanno assistito alla rappresentazione di Turandot con la regia di Franco Zeffirelli.

10 luglio, Torre del lago, Museo Puccini
Visita di ragazzi dei campi estivi del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto- Guardia costiera.

28 luglio, Torre del lago, Museo Puccini
Visita del soprano Renée Fleming, vincitrice di due Grammy Award, incontro con Simonetta Puccini e omaggio al Maestro Puccini.

30 luglio, Torre del lago, Museo Puccini
Visita del direttore d’orchestra Eve Queler che in qualità di direttore musicale dell’OONY ha diretto più di 100 opere e concerti ed è stata il direttore della prima registrazione integrale dell’opera Edgar in tre atti.

30 luglio, Torre del lago, Museo Puccini
Visita di Tito Schipa Junior.

4 agosto, Torre del lago, Museo Puccini
Visita del direttore generale delle biblioteche, istituti culturali e il diritto d’autore, Maurizio Fallace del Ministero dei Beni e Attività Culturali.

4 agosto, Torre del lago, Museo Puccini
Visita dell’ambasciatore di Israele a Roma, Ghideon Meier dal 7 luglio 2006.

27 agosto, Torre del Lago, Museo Puccini
Visita dello scrittore e premio Nobel per la letteratura 2010, Mario Vargas Llosa dopo la consegna del premio internazionale Viareggio – Rèpaci.

28 agosto, Torre del Lago, Museo Puccini
Visita dell’ambasciatore del Perù, Augusto Ferrero Costa.

25 settembre, Torre del Lago, Museo Puccini
Concerto nello studio del Museo Puccini con Il soprano Serena Farnocchia, accompagnata dal Maestro Paolo Raffo sul pianoforte Forster di recente restaurato, con musiche di Puccini.
I Pianoforti di Puccini
Durante la sua vita Puccini fu possessore di moltissimi pianoforti. Dapprima a Lucca, nella casa di famiglia dove trascorse l’infanzia e parte della giovinezza ce ne furono certamente parecchi, dato che la musica era l’attività principale della famiglia.
A Milano da studente, nelle varie camere ammobiliate di vicolo S. Carlo, piazza  Fontana, via Manin, via Zecca Vecchia, compatibilmente con le sue modeste disponibilità finanziarie, ebbe sempre un pianoforte, per studiare e per comporre.
Nei vari trasferimenti estivi durante i primi anni milanesi a Caprino Bergamasco, Monza e Vacallo era sempre accompagnato da un pianoforte.
Una vera casa la ebbe soltanto nel 1887, a Milano in via Solferino 27 dove scrisse parti dell’Edgar, di Manon Lescaut, di Bohème e di Tosca e  naturalmente di pianoforti ce ne furono parecchi anche se non abbiamo notizie precise sulla loro marca.
Finché nel 1901, ormai famoso, si trasferì in via Verdi 4, dove visse  fino alla morte. C’è una sua bellissima foto fatta appunto in questa casa mentre suona un pianoforte a coda.
Nel 1891 sbarcò a Torre del Lago, dove nel 1900 ebbe finalmente una vera casa, di vacanze, l’amata villa in riva al lago di Massaciuccoli dove oggi il Maestro riposa.
Anche qui i pianoforti si susseguirono. Ne abbiamo notizie dalle lettere in cui si rivolge all’amico Alfredo Caselli per i vari cambi, noleggi e acquisti. Si può quindi dire che Puccini e i pianoforti furono inseparabili durante tutta la sua vita.

A Torre del Lago oggi rimangono due bellissimi pianoforti appartenuti a Puccini: uno Steinway (pare del 1908) e un mastodontico Forster del 1911. Su questi certamente compose parti della Fanciulla del West, della Rondine e del Trittico.
Durante la scorsa primavera, il signor Luca Menicagli, titolare della ditta omonima di Livorno, un vero artista, insieme ai suoi collaboratori, ha eseguito un finissimo e accuratissimo restauro dei due pianoforti che oggi sono di nuovo in perfetta forma e pronti per farsi ascoltare.

Ho deciso così di organizzare una serie di ascolti del suono dei pianoforti di Puccini affinché gli appassionati della sua musica possano ascoltarla nella casa dove lui lavorava e dove nascevano le sue melodie.
Abbiamo iniziato il 29 maggio con una conferenza – concerto del Prof. Stefano Ragni che ha eseguito dapprima: 3 sonate di Domenico Puccini, poi il preludio atto III da Edgar, l’intermezzo da Manon Lescaut, musica al quartiere latino da Bohème, Te Deum in S. Andrea della Valle, alba a Castel S. Angelo da Tosca, finale II atto da Rondine e preludio atto I da La Fanciulla del West.

Simonetta Puccini
Luca Menicagli è stato nominato socio onorario dell’Associazione Amici delle Case di Giacomo Puccini per aver restaurato con grande passione, professionalità, e gratuitamente i pianoforti del Maestro Puccini.

08 ottobre, Torre del Lago, Museo Puccini
Secondo concerto del soprano Serena Farnocchia, accompagnata al piano dal Maestro Paolo Raffo con un nuovo programma di arie pucciniane. Il concerto è stato in parte sponsorizzato dalla Società Italiana Dragaggi spa.

30 ottobre, Torre del Lago, Museo Puccini
Terzo concerto nello studio del maestro Giacomo Puccini, con il soprano Gianna Queni con l’accompagnamento al pianoforte del Maestro Claudio Cozzani. Il programma includeva, oltre ad arie d’opera di Giacomo Puccini, la “Suite Bergamasque” di Claude Debussy.

02 novembre, Torre del Lago, Museo Puccini
Visita del pianista Vladimir Ashkenazy e del figlio Vovka, che accompagnati dal restauratore dei pianoforti di Giacomo Puccini, Luca Menicagli,  ha visitato con interesse il Museo Puccini trattenendosi in particolare sui pianoforti che ha esaminato con cura ed interesse.

01 dicembre, New York
Simonetta Puccini si è recata a New York, accompagnata dal professore Michele Bianchi, per assistere alle celebrazioni del centenario di Fanciulla del West diretta al Metropolitan di New York dal M° Luisotti.

Visit Us On Facebook